Camellietum Compitese
International Camellia Garden of Excellence
© Cooperativa Centro Culturale Compitese

Benvenuto

Camellietum Compitese

S.Andrea di Compito

Il Camellietum Compitese nasce nel 2002, anno della XV Mostra Antiche Camelie della Lucchesia, quando la comunità di S. Andrea e Pieve di Compito, di concerto con l’amministrazione comunale di Capannori, decide di creare un giardino pubblico di sole camelie. Il Comune acquista così un terreno terrazzato abbandonato, che un tempo ospitava alcuni orti, attraversato da un corso d’acqua alimentato da sorgenti naturali di ottima qualità. Il Centro Culturale Compitese si occupa poi della bonifica del terreno, ricostruisce i muri a secco crollati e inizia a mettere a dimora esemplari di Camelie japoniche provenienti da ville locali, toscane e italiane, con intento didattico e finalizzato alla conservazione delle specie. Nei primi tre anni vengono messe a dimora circa 400 cultivar nella porzione del terreno terrazzato, mentre nel 2008 il Centro Culturale Compitese acquista una collezione importante di camelie japoniche antiche e l’amministrazione acquisisce un terreno boscato limitrofo: il Camellietum Compitese triplica così la propria superficie. Oggi il numero di piante ospitate si aggira attorno ai 1.000 esemplari, di cui 250 nomenclati. Oltre alle Camelie japoniche sono presenti anche le seguenti specie: Camellia japonica – Camellia sasanqua – Camellia sinesi – Camellia rusticana – Camellia higo – Camellia reticulata – Camellia fraterna – Camellia cuspidata – Camellia ibridi interspecifici. Attualmente il Camellietum è curato e gestito dal Centro Culturale Compitese, anche grazie al contributo di due giovani appassionati cameliofili e di personale volontario per la manutenzione ordinaria. Si avvale inoltre della consulenza saltuaria di soci della Società Italiana della Camelia e della Società Internazionale della Camelia. Il giardino è visitabile in occasione della Mostra Antiche camelie della Lucchesia (www.camelielucchesia.it), che apre inoltre le porte dei parchi storici delle ville locali, scrigni di camelie secolari, e durante il resto dell’anno su prenotazione. .
Camellietum Compitese
International Camellia Garden of Excellence
© Cooperativa Centro Culturale Compitese

Benvenuto

Camellietum Compitese

S.Andrea di Compito

Il Camellietum Compitese nasce nel 2002, anno della XV Mostra Antiche Camelie della Lucchesia, quando la comunità di S. Andrea e Pieve di Compito, di concerto con l’amministrazione comunale di Capannori, decide di creare un giardino pubblico di sole camelie. Il Comune acquista così un terreno terrazzato abbandonato, che un tempo ospitava alcuni orti, attraversato da un corso d’acqua alimentato da sorgenti naturali di ottima qualità. Il Centro Culturale Compitese si occupa poi della bonifica del terreno, ricostruisce i muri a secco crollati e inizia a mettere a dimora esemplari di Camelie japoniche provenienti da ville locali, toscane e italiane, con intento didattico e finalizzato alla conservazione delle specie. Nei primi tre anni vengono messe a dimora circa 400 cultivar nella porzione del terreno terrazzato, mentre nel 2008 il Centro Culturale Compitese acquista una collezione importante di camelie japoniche antiche e l’amministrazione acquisisce un terreno boscato limitrofo: il Camellietum Compitese triplica così la propria superficie. Oggi il numero di piante ospitate si aggira attorno ai 1.000 esemplari, di cui 250 nomenclati. Oltre alle Camelie japoniche sono presenti anche le seguenti specie: Camellia japonica – Camellia sasanqua – Camellia sinesi – Camellia rusticana – Camellia higo – Camellia reticulata – Camellia fraterna – Camellia cuspidata – Camellia ibridi interspecifici. Attualmente il Camellietum è curato e gestito dal Centro Culturale Compitese, anche grazie al contributo di due giovani appassionati cameliofili e di personale volontario per la manutenzione ordinaria. Si avvale inoltre della consulenza saltuaria di soci della Società Italiana della Camelia e della Società Internazionale della Camelia. Il giardino è visitabile in occasione della Mostra Antiche camelie della Lucchesia (www.camelielucchesia.it), che apre inoltre le porte dei parchi storici delle ville locali, scrigni di camelie secolari, e durante il resto dell’anno su prenotazione. .